Cicatrici, tatuaggi, vista, Piscologo…le cause di inidoneità al concorso VFP1 Esercito

colloquio psicologo accademia esercito

Le cause di inidoneità al concorso VFP1 Esercito.

I problemi che affliggono i migliaia di ragazzi che ogni anno sognano di indossare la divisa dell’esercito italiano risalgono alle cause di inidoneità mediche e psicologiche durante le varie fasi concorsuali. Ecco il motivo per il quale, noi di Preparazione Forze Armate, abbiamo deciso di creare quest’ articolo …. Si parte con la lettura:

 

Cause di inidoneità al concorso VFP1 Esercito: Tatuaggi

Sicuramente è il dilemma che sta più cuore ai giovani dei nostri tempi. La moda, il calcio, i vip su Instagram hanno fatto si che il tatuaggio diventi “un must”. Esiste un regolamento in vigore, con apposito decreto, che fornisce tutte le delucidazioni in merito all’applicazione dei tatuaggi al personale delle forze armate .

Se non avete voglia di leggere il decreto, ci pensiamo noi:

I tatuaggi diventano motivo di scarto se visibili in uniforme militare, vale a dire sulle braccia, mani, viso, collo, polpaccio. I tatuati applicati nelle varie parti del corpo non devono assolutamente contenere contenuti Raziali, sessuali, volgare, osceni, religiosi e politici. NON DEVO ESSERE OSCENI. Tra questi accertamenti di natura psico fisica, infatti, ve ne è uno che fa riferimento proprio alla presenza/assenza di tatuaggi da parte dei candidati.

 

Cause di inidoneità al concorso VFP1 Esercito: Cicatrici

Avere cicatrici non comporta inidoneità al concorso vfp1 esercito. Durate le visite mediche, il medico esaminatore vi chiederà se nel vostro corpo vi è la presenza di cicatrici. Perché?

La presenza di cicatrici possono risalire ad un intervento chirurgico con conseguente esportazione di organi. Esempio: Avere una cicatrice a causa di operazione alle falangi non causa inidoneità se le tue falangi “godono” di ottima salute. Avere una lieve cicatrice a causa di un intervento di varicocele non comporta inidoneità se l’intervento ha ripristinato il tuo apparato riproduttore; è invece causa di inidoneità la presenza di varicocele.

 

Cause di inidoneità al concorso VFP1 Esercito:

Al concorso VFP1 Esercito è tollerata una lieve scoliosi, 1.5.

 

Cause di inidoneità al concorso VFP1 Esercito: Vista e Udito

Acutezza visiva uguale o superiore a c16/10 e non inferiore a 7/10 nell’occhio che vede meno, raggiungibile con correzione non superiore a 4 diottrie per la sola miopia, anche in un solo occhio, e non superiore a 3 diottrie, anche in un solo occhio, per gli altri vizi di refrazione; campo visivo, senso cromatico e motilità oculare normali.

I valori relativi alla perdita uditiva invece, sono compresi tra 20 e 30 dB nel monolaterale ; bilaterale – p.p.t. compresa entro il 25%; monolaterale o bilaterale isolata.

 

Cause di inidoneità al concorso VFP1: Visita Psicologica

La visita psicologica è sicuramente l’ostacolo più arduo da superare. Se ne sentono di cotte e di crude. La verità è che ogni candidato necessita di assumere un atteggiamento composto e “idoneo” durante il colloquio con lo psicologo.

Non bisogna essere sicurissimi di se, ma nemmeno insicuri. Occorre essere sinceri, ma non troppo. Bisogna essere furbi, magari evitare di far conoscere paure o voglie particolari. Facciamo un esempio.

Nel caso in cui lo psicologo dovesse domandarti se ti piace la moda, e voi ne siete appassionati, cosa rispondereste?

Nel caso in cui lo psicologo vi domandi , vi piace viaggiare, voi cosa rispondereste? Magari siete dei patiti di viaggi… ecco, l’euforia della risposta va tenuta a bada.

Un’ altro motivo di scarto è non saper rispondere alle domande sulla storia dell’esercito italiano. Essere profano su tale argomento può portare l’esaminatore a giudicarvi IMMATURI, ergo INIDONEI. E’ impensabile che un candidato partecipi ad un concorso senza conoscerne la storia o profano di ciò che lo aspetta una volta dentro. Lo psicologo si domanderà “ ma questo cosa si è venuto a fare se non sa nulla dell’esercito “?!

Per questo motivo preparazione forze armate ha creato un e- book che racconta la storia delle forze armate e dell’esercito italiano in chiave concorsuale, come? Abbiamo intervistato 12000 ragazzi e creato un E-book/opuscolo sulle domande che pongono gli psicologi ai ragazzi sulla storia del nostro esercito italiano

storia dell'esercito italiano

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALL’E-BOOk

Cause di inidoneità al concorso VFP1: I nostri consigli

Prima di cimentarvi in qualsiasi concorso, occorre dunque leggere attentamente il bando. Dopo di che recarvi da un vostro medico di base affinché possa schiarirvi le idee sulle visite e le attenzioni che occorre prestare per raggiungere l’idoneità al concorso.

Per quel che riguarda la visita psicologica, preparazione forze armate opera ormai da parecchi anni online, fornendo tutoraggi a distanza con i nostri psicologi altamente qualificati.

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

preparazione online psicologo concorsi

 

 

[wprevpro_usetemplate tid=”5″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.