Come Diventare Ufficiali dei Carabinieri

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Puoi richiedere la domanda di partecipazione al Concorso Ufficiali Carabinieri attraverso 3 strade differenti:

  • Posta Elettronica Certificata (PEC) intestata al candidato.
  • Carta di tipo Conforme agli Standard CIE (Carta di Identità Elettronica) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi)
  • firma digitale/elettronica qualificata

 

Le prove per diventare ufficiale dei carabinieri sono le seguenti

A) Prova scritta di preselezione. dalla durata di 60 minuti, prevede lo svolgere di un questionario formato da 100 quesiti a risposta multipla. Essa verterà su argomenti di cultura generale, di storia e struttura ordinativa dell’Arma dei Carabinieri, di logica, informatica base, di ragionamento verbale per derteminare la comprensione di un testo scritto e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco (il tedesco non potrà essere scelto dai concorrenti in possesso dell’attestato di bilinguismo).

B) Prove di efficienza fisica ,previo superamento quiz, consisteranno nell’esecuzione di esercizi obbligatori e facoltativi. Il superamento di tutti gli esercizi obbligatori ed eventualmente di quelli facoltativi determinerà giudizio di idoneità, con attribuzione di un punteggio incrementale secondo le modalità di seguito indicate, fino a un massimo di punti 3,5.

C) Prova scritta di composizione italiana. Svolgimento di in un elaborato scritto su argomenti estratti a sorte fra i tre predisposti dalla commissione esaminatrice. La prova sarà sperata con una valutazione minima di 18/30

D) Accertamenti psicofisici.

E) Accertamenti attitudinali che saranno articolati su due distinte fasi:

una Istruttoria, dove commissione tecnico-specialistica valuterà il candidato attraverso un’intervista attitudinale;
una Costitutiva, un ulteriore colloquio ove la commissione esaminatrice giudicherà i concorrente, idonei o no in merito al possesso dei requisiti attitudinali.

F) Prova orale. La prova orale, della durata massima di 30 minuti, verterà su su argomenti tratti da quattro tesi estratte a sorte, una per ciascuna delle seguenti materie: costituzione e cittadinanza italiana, storia contemporanea e dell’Arma dei Carabinieri, geografia, matematica. Idonei saranno coloro i quali avranno riportato un punteggio di almeno 18/30.

G) Accertamento della conoscenza della lingua inglese . La prova consiste in un’iniziale prova scritta di 40 minuti che prevede la somministrazione di 60 quesiti a risposta multipla. Al termine sarà assegnata ad ogni candidato una votazione espressa in trentesimi: ogni risposta esatta 0,5 punti, 0 punti, invece, per ogni risposta non data, multipla o errata. I candidati che conseguiranno una votazione minima di 18/30 sosterranno una successiva prova orale, della durata di 15 minuti. Anche in questo caso i concorrenti dovranno ottenere una votazione minima di 18/30. Ai concorrenti che supereranno entrambe le prove sarà assegnata una votazione finale, sempre in trentesimi, corrispondente alla media delle votazioni conseguite nelle due prove. La votazione finale determinerà l’attribuzione di punteggio incrementale:
da 18/30 a 20,75/30: punti 0,5
da 21/30 a 23,75/30: punti 1
da 24/30 a 26,75/30: punti 1,5
da 27/30 a 30/30: punti 2

H) Prova facoltativa di lingua straniera. La prova consiste in una prima parte scritta di 60 domande a risposta multipla da 40 minuti e una successiva prova orale (denominata “speaking” e “reading”), lettura e comprensione di un brano (15 minuti). Le prove saranno superate con unavotazione minima di 18/30.

I) Tirocinio. I concorrenti idonei al termine della prova orale verranno iscritti in una graduatoria di ammissione al tirocinio, formata secondo il punteggio risultante dalla somma dei punti di tutte le prove svolte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Salve Aspirante, hai bisogno di aiuto?
Ciao Aspirante. Possiamo Aiutarti?